"Io sono la vite, voi i tralci..." (Gv 15,5)

Cerca un Sito Cattolico

Turismo in provincia di Siracusa

Prendere il sole comodamente sdraiati davanti ad un mare d’incanto, fare un’escursione a piedi nell’entroterra colorato, assaporare sapori unici e intensi, cimentarsi con balli tradizionali e caratteristici, scoprire le origini di un borgo storico, scattare una fotografia alla flora locale, divertirsi con la propria famiglia in totale tranquillità e vivere appieno la movida del posto, conoscendo anche i costumi e le abitudini locali.

Sono solo alcune delle possibilità turistiche offerte da Siracusa e dalla sua provincia, occasioni imperdibili in grado di soddisfare qualsiasi tipo di visitatore e di regalare dei bellissimi ricordi da poter condividere una volta tornati a casa. La città di Siracusa, infatti, permette di visitare siti archeologici unici nel loro genere come il Parco Archeologico della Neapolis, il Ginnasio Romano o il Teatro Greco, così come squarci naturalistici incredibili come l’Orecchio di Dionigi o la Grotta dei Cordari. Ma sono tante anche i punti di interesse che riguardano paesi e comuni limitrofi.

Ad esempio a Noto si può vedere un antico giardino di pietra collocato su un dolce pendio che risulta essere perfetto per gli amanti delle passeggiate e della natura. Gli appassionati di storia, invece, saranno contenti di far visita alla Necropoli Rupestre di Pantalica, a Sortino, un luogo di grande fascino che è attualmente considerato uno dei più significativi insediamenti preistorici d’Europa. O infine si può optare per un tour all’Eremo di Croce Santa, nel comune di Rosolini, meta indiscussa per fedeli, amanti dell’architettura e per tutti coloro che sono in cerca di un ambiente ricco di storia e cultura.

Non dimentichiamoci che l’intera costa, oltre ad offrire paesaggi mozzafiato, mostra una varietà di colori e ambienti caratterizzata dalla presenza di numerose calette che si alternano a spiagge di sassi e sabbia fine. Certamente fra le più note menzioniamo le spiagge dei comuni di Noto, Pachino e Portopalo di Capo Passero, dove acque cristalline e dalle piacevoli temperature accolgono tutti coloro che amano il mare e la vita da spiaggia.

Per sfruttare al meglio la vostra permanenza potreste visitare i principali siti storici e architettonici in compagnia di parenti, amici o una escort dal http://www.escortforumit.xxx, condividendo con loro tutta la bellezza di queste terre e provando con loro alcune delle specialità enogastronomiche tipiche di queste zone. Per esempio una tappa fondamentale del vostro soggiorno sarà sicuramente una degustazione del celeberrimo vino d’Avola e dell’altrettanto famosa mandorla, da provare nell’omonima località di produzione. Oppure si può provare una colazione differente all’insegna del miele proveniente da Sortino o gustare gli appetitosi pomodorini di Pachino, accompagnati magari da un assaggio delle famose patate novelle di Siracusa.

Visitare un posto significa anche conoscere le abitudini alimentare dei suoi territori, la sua musica e i suoi balli, il suo folklore e le sue leggende, gli eventi maggiormente in voga, il modo attraverso cui la gente del posto si relaziona alla terra con cui ha sempre vissuto. Siracusa e la sua provincia non vedono l’ora di accogliervi con la loro ospitalità, la loro energia e le loro tradizioni, facendovi vivere un’esperienza di viaggio completa, che difficilmente riuscirete a scordare.

ATTENZIONE!!!

SITO INCOMPLETO, MOLTE VOCI NON SONO ATTIVE. SCUSATE L'INCONVENIENTE.

PACE E BEBE.

risoluzione 1024x768

Il giornalino della nostra Provincia